LA CASA DI MARCO

Aggiornato il: mar 18



Marco ed io ci conosciamo da quando eravamo bambini, quando, in compagnia dei nostri genitori, condividevamo vacanze gioiose. Bei tempi!

Eredita un appartamento, mi contata perché ha il desiderio di ”rinfrescare ed alleggerire gli spazi”.

Perché no. Facciamo un primo sopralluogo ed un giro di domande per comprendere necessità , desideri, aspettative e risorse a disposizione.


Marco si mostra poco interessato alle sorti della sua abitazione, fatta salva la richiesta di un bagno che ha tutte le caratteristiche per diventare una piccola spa, il resto lo condivide ma lo delega.

Ignaro della magia che caratterizza prendersi cura della propria casa, via via viene coinvolto nelle scelte necessarie.


Come ricordo sempre, e quindi l’ho fatto anche con lui,

affiancarmi e non sostituire implica che il centro del processo della trasformazione rimane il cliente.

La consulenza è un susseguirsi di domande e le risposte implicano che tu ti basi sulla tua esperienza personale.

Il risultato finale lo intravediamo in questi scatti


Credo che ora Marco conosca a memoria ogni singola parete della sua abitazione, soffitti compresi.

Ha patito le pene dell’inferno” poiché a volte le attese legate a tempi tecnici, sembravano interminabili.

Il budget messo a disposizione inizialmente è lievitato per sue singole scelte.

Opere che inizialmente lui valutava superflue, sono divenute via via indispensabili, per garantirgli una qualità ed un benessere abitativo apprezzabili.



Sicuramente la sua attuale consapevolezza legata alla casa ed alla cura della stessa, ha subito una piacevole impennata (gergo motoristico che lo fa sentire a suo agio)!

Per comprendere meglio, la manutenzione dell’appartamento è costata circa 700 euro al metro quadro.

39 visualizzazioni
  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram